Liposuzione - Dr. Michele P. Grieco

Dr. MICHELE P. GRIECO, Ph.D.
Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica
Medico Chirurgo
Specialista e Dottore di Ricerca in
"Il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre" Ippocrate

Vai ai contenuti

Liposuzione

CHIRURGIA ESTETICA > Corpo
LIPOSUZIONE

    1. Come e quando va fatta la liposuzione

La liposuzione è la tecnica di chirurgia estetica ottimale per rimuovere in maniera definitiva le adiposità localizzate nel corpo. L’esecuzione di tale procedura chirurgica consente di rendere il profilo corporeo più armonico e slanciato attraverso la riduzione degli accumuli adiposi. La liposuzione può essere eseguita in anestesia spinale o anche in anestesia locale con “sedazione cosciente” a seconda delle zone da trattare e del quantitativo di grasso da rimuovere. Generalmente l’intervento è eseguito in regime di day-hospital.


    2. Come si esegue

L’intervento consiste nella aspirazione del tessuto adiposo in eccesso mediante l’azione di cannule di diverso diametro collegate ad un aspiratore, che vengono introdotte nella pelle attraverso piccole incisioni (1-2 mm) praticate in prossimità dell’area da correggere ma in punti poco visibili. Tali aree di accesso sono successivamente chiuse con punti a cerotto che lasciano segni poco visibili. Il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato. Durante l’aspirazione si verifica anche la rottura di un certo numero di vasi sanguigni: ciò causa il formarsi di ecchimosi post-operatorie che tenderanno a riassorbirsi in circa 15 giorni. L’applicazione di creme cicatrizzanti ed elasticizzanti rende le cicatrici quasi invisibili.

    3. Le regole del postoperatorio

Alla fine dell’intervento viene fatta indossare al paziente una guaina elastica per limitare le ecchimosi e l’edema postoperatorio. Tale guaina dovrà essere portata per almeno un mese. Una terapia antibiotica, analgesica ed anti-trombotica, sono prescritte per almeno 6-10 giorni. Dolore diffuso nelle aree trattate, ecchimosi, gonfiori e riduzione della sensibilità, possono essere avvertiti dai pazienti per diversi giorni. Talora, la perdita di sensibilità persiste anche per diverse settimane. L’utilizzo di creme eparinoidi possono accellerare il riassorbimento degli ematomi. La risoluzione di tali disturbi avviene nel giro di 3 settimane; per un risultato ottimale bisogna aspettare almeno 3-6 mesi. L’attività lavorativa può di solito essere ripresa entro una settimana dall’intervento, mentre si consiglia di astenersi dall’attività sportiva per circa un mese. Massaggi linfodrenanti e rassodanti possono aiutare nella ripresa postoperatoria e definire al meglio il risultato.

    4. E' duratura nel tempo

Il candidato migliore per una liposuzione è un soggetto (sia femmina che maschio) di peso relativamente normale e cute sufficientemente elastica, che presenta accumuli adiposi ben definiti. Se associata ad esercizio fisico e dieta appropriata, la liposuzione può rimuovere permanentemente quelle zone congenite di accumulo adiposo che non rispondono ai metodi tradizionali di perdita di peso.

Foto casi clinici





Copyright © 2018 Dr. Michele P. Grieco - All Rights Reserved
Dr. MICHELE P. GRIECO, Ph.D.
Medico Chirurgo
Specialista e Dottore di Ricerca in
Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica
Dirigente Medico
c/o U.O. Chirurgia Plastica, IRCCS/CROB
di Rionero in Vulture (PZ)
P. IVA: 07206030723
Contatto diretto:

Cell.: 328 61 99 360

Sedi Operative:
Barletta - Potenza - Foggia

Torna ai contenuti